Recent News

Read the latest news and stories.

brachycarpus-biunguiculatus-01

Gamberetto striato

Il gamberetto striato  è un artropode del subphilum dei crostacei, della classe dei malacostraci, dell’ ordine dei decapodi, e del sottordine dei decapodi natanti.
Artropodi significa “possedere zampe articolate” e il philum degli artropodi è il più vasto del regno animale in generale e sottomarino.
Il corpo è segmentato con tre regioni: capo, torace e addome tutte e tre (salvo rari casi: paguri) rivestite da un esoscheletro duro a protezione. Nella crescita, l’animale perde la vecchia corazza e ne acquista una nuova con l’indurimento della cuticola sottostante la vecchia.
Nel subphilum dei crostacei  esistono varie classi ma tra le tante prenderemo in esame:
-quella dei malacostraci ed in particolare le specie appartenenti alla sottoclasse degli eumalacostraci.
Riprendendo le fila della classe dei malacostraci selezioneremo la nostra attenzione verso i seguenti ordini:
-misidiacei
-isopodi
-anfipodi
decapodi
L’ordine dei decapodi raccoglie tutti i malacostraci che hanno dieci zampe distribuite in cinque paia.
Distingueremo i decapodi a seconda della loro abilità al nuoto:
-decapodi natanti
-decapodi reptanti.
Al sottordine dei decapodi natanti (sottordine di comodo) appartengono animali per lo più di piccola taglia, normalmente conosciuti come gamberi, sicuramente bentonici e quindi con movimenti adatti alla deambulazione sul substrato, ma capaci di movimenti assimilabili al nuoto verticale od orizzontale.
Il gamberetto macrodattilo è stretto cugino del gamberetto maggiore e dal gamberetto di laguna, dai quali si distingue per una striscia bianca longitudinale che percorre l’intero dorso.Vivendo prevalentemente in aree lagunari e in foci di fiumi, sopporta notevoli variazioni di salinità.
Il gamberetto striatoè un gamberetto di piccole dimensioni, ben dotato di chele  robuste.

CLASSIFICAZIONE Brachycarpus biunguiculatus
NOME COMUNE gamberetto striato
NOMI LOCALI
UBICAZIONE PREVALENTE intero mediterraneo
TERRITORIO ABITUALE forme di substrato duro poco illuminato
PROFONDITA’ PREVALENTE da 5  ai 40 metri
CARATTERISTICHE
CURIOSITA’
POSSIBILITA’ DI INCONTRO normali
NOTE

 

 

 

TABELLA SISTEMATICA DECAPODI NATANTI

TABELLA SISTEMATICA CROSTACEI

CLASSIFICAZIONE GENERALE BINOMIA

Potrebbe interessarti anche...


Un grazie speciale a
Mercatino Sport
Biologiamarina.org è un progetto senza scopo di lucro curato da appassionati che sostengono costi di gestione e mantenimento, vuoi aiutarci con una donazione?
Clicca sul pulsante PAYPAL qui sotto

Vuoi aiutare il progetto biologiamarina.org?