Ago 282012
 
Adriatico Riminese 4

Il sipinculo nudo è un Verme appartenente al philum dei Sipinculidi.
Il termine Vermi è generico ed usato in questa nostra analisi quale catalogo di comodo per indicare una grande varietà di organismi che si presentano simili con un corpo allungato e flessibile.
I sipinculidi sono vermi marini poco conosciuti dal subacqueo, vivendo essi infossati nel sedimenti, per lo più fangosi o sabbiosi, ma anche in fessure rocciose o comunque dure, rivestite da un muco che gli stessi secernono. Nonostante questo possiamo a volte trovare l’animale, scoperto a metà, emergere dal fondale o dal sedimento,  con un piccolo ciuffo di tentacoli che altro non  è che la parte terminale della proboscide. Il corpo è cilindrico, con un rivestimento esterno poco colorato, duro e coriaceo; la proboscide, utile per sondare l’immediato territorio, può essere in parte introflessa. Alcune specie di sipinculidi hanno la possibilità di perforare con apposito acido, rocce calcaree.
Il sipinculo nudo, stretto cugino minore del sipinculo fiscosoma  è un “verme” di buone dimensioni, stanziale nella sua galleria nel sedimento, dalla quale sporge l’apparato boccale per la cattura del cibo.

NOME SCIENTIFICO Sipinculus nudo
NOME COMUNE bibi, sipinculo
NOMI LOCALI
UBICAZIONE PREVALENTE intero mediterraneo
TERRITORIO ABITUALE fondali sabbiosi e fangosi
PROFONDITA’ PREVALENTE 1-20 metri
CARATTERISTICHE
CURIOSITA’
POSSIBILITA’ DI INCONTRO difficili perchè per lo più infossato
NOTE

 

TABELLA SISTEMATICA VERMI

 

Clicca sulle immagini per ingrandirle

(adriatico riminese 4 scogliere di costa)

Condividi questo argomento

Sorry, the comment form is closed at this time.