Ago 232012
 
posidonia-semi-02

La posidonia oceanica appartiene dal punto di vista sistematico riguardante il regno vegetale, alla superdivisione delle piante superiori, alla divisione delle tracheofite, meglio conosciute come fanerogame.
Qui intenderemo per regno vegetale l’insieme delle forme di vita (nel caso solo alghe e piante) capaci di produrre in modo autonomo (fotosintesi) sostanze organiche. Una prima nostra suddivisione di comodo differenzia due superphilum (che nel mondo vegetale vengono chiamati superdivisioni) in:
– alghe
piante
La superdivisione delle piante superiori comprende  piante marine, discendenti da progenitori terrestri organizzate in vari tessuti ed organi.
Il termine fanerogame riguarda la proprietà di queste piante di moltiplicarsi per  riproduzione sessuata, attraverso la fecondazione di fiori,  la maturazione di frutti,e la produzione di semi. Non è quindi la forma apparente dell’organismo vivente a differenziare  piante e alghe, alghe che in molti casi ci appaiono come insieme di fusto, rami, foglie e radici, ma che nell’insieme chiameremo tallo. Qui radici, rizomi, tronco e foglie avranno diversa e specifica funzione.
La posidonia è la regina delle piante marine, ma nel suo regno trova pochissimi consimili, soprattutto nel mediterraneo.
Altre specie appartenenti allo stesso genere si trovano solo in Australia. Le praterie si sviluppano su fondi molli e sabbiosi e sono di fondamentale importanza per l’ecosistema.

Da pianta che si rispetti la posidonia genera semi che, liberati dalla parte macerata dell’oliva, daranno vita ad una nuova piantina.

CLASSIFICAZIONE Posidonia oceanica
NOME COMUNE
NOMI LOCALI
UBICAZIONE PREVALENTE
TERRITORIO ABITUALE
PROFONDITA’ PREVALENTE
CARATTERISTICHE caratteristici i semi (olive di mare) e i residui dell’azione del mare sulle foglie morte (egagropili) VEDI ALTRO
CURIOSITA’
POSSIBILITA’ DI INCONTRO
NOTE

Clicca sulle immagini per ingrandirle

Condividi questo argomento

Sorry, the comment form is closed at this time.