Lug 192014
 
paramuricea-stabilizzazione-maggio-2014-02

Nella primavera 2014 la stessa foresta di paramuricea vive una nuova eslposione di vita

“Intere foreste di meravigliose paramuricee rosse e bicolore, tipiche per la loro ricchezza di pochi siti del mediterraneo, sono state distrutte per cause ancora da accertarsi, nel giro di una decina di giorni, in un santuario di tale specie. Dopo pochi mesi possiamo constatare la colonizzazione degli esemplari morti o comunque delle parti morte dei rami, ad opera delle alghe e del parazoanthus azinella. L’impatto visivo è ammorbidito, ma i polipi non hanno avuto capacità rigenerativa nelle parti di scheletro morto.

10 settembre 2008 rigogliose

15 settembre 2008 primi segnali del danno

26 settembre 2008 evidenti segnali di moria

02 ottobre 2008 ecatombe

25 aprile 2009 esito della colonizzazione delle parti morte

04-giugno 2009 le sopravvissute

Decenni di lavoro paziente della natura annullati in pochi giorni ! ! E se fosse colpa dell’uomo ! ! ? ?”

CLASSIFICAZIONE Paramuricea clavata
NOME COMUNE
NOMI LOCALI
UBICAZIONE PREVALENTE intero mediterraneo
TERRITORIO ABITUALE
PROFONDITA’ PREVALENTE
CARATTERISTICHE  primavera 2014
CURIOSITA’
POSSIBILITA’ DI INCONTRO normali
NOTE

Clicca sull’immagine per ingrandirla

Condividi questo argomento

Sorry, the comment form is closed at this time.