Ago 212012
 
murena-13

La murena appartiene al philum dei Cordati, al subphilum dei Vertebrati, alla classe degli Osteitti  e all’ordine degli Anguilliformi.
Nel complesso troveremo per i pesci due immense classi:
– pesci Condroitti
– pesci Osteitti
Alla classe dei pesci Osteitti appartengono tutti i pesci che possiedono uno scheletro osseo, una sola apertura branchiale per ciascun lato protetta da un opercolo e quasi sempre una coda con i due lati uguali.
All’ordine degli Anguilliformi, appartengono quelle specie che presentano un corpo molto affusolato con pinne dorsale, ventrale e caudale unite a formare un’unica frangia senza interruzione di continuità.
Chissà per quanti secoli la murena ha dovuto subire l’ingiusta nomea di ferocia ed aggressività, prima che qualcuno scoprisse che la bocca aperta le serve per poter respirare !! Va da sè che se aggredita tenta di difendersi con il morso, ma anche noi se non avessimo le mani.

NOME SCIENTIFICO Muraena helena
NOME COMUNE murena
NOMI LOCALI
UBICAZIONE PREVALENTE intero mediterraneo
TERRITORIO ABITUALE fondali rocciosi frastafliati e anfrattuosità
PROFONDITA’ PREVALENTE 2-80 metri
CARATTERISTICHE
CURIOSITA’ il suo sistema di respirazione fa sì che la bocca aperta venga scambiata per aggressività.per le pulizie dentali predilige l’opera dei gamberetti. Spesso divide la tana con altre murene o con altri gronghi e comunque con bavose, crostacei vari e peperoncini.
POSSIBILITA’ DI INCONTRO normali
NOTE

TABELLA SISTEMATICA  PESCI

 

Clicca sulle immagini per ingrandirle

 

 

 

 

  

  

  

  

  

  

  

 

Condividi questo argomento

Sorry, the comment form is closed at this time.