Ago 212012
 
Adriatico Riminese 4

La medusa dal marsupio appartiene al philun dei Cnidari, ed alla classe dei Cubozoi.
Il nome cnidari giustifica la presenza di cnidocisti o meglio cellule urticanti, distribuite in tutto il corpo e per lo più nei tentacoli.
I cnidari sono altrimenti detti celenterati possedendo una cavità gastrica detta celenteron che assieme ad una primitiva struttura muscolare colloca i cnidari ad un primo livello di evoluzione nell’organizzazione anatomica. Nel complesso troveremo quattro classi ben differenziate.
-idrozoi
-scifozoi
-antozoi
cubozoi
Quella dei cubozoi era un ordine compreso negli scifozoi, ma ora è classe a parte in quanto le meduse derivano da metamorfosi di polipi, non già processi di strobizzazione.
La medusa dal marsupio, pur essendo  la più piccola delle meduse che incontreremo,  è senz’altro la più urticante. In alcuni periodi della tarda estate diventa un flagello per i bagnanti delle spiagge.

NOME SCIENTIFICO Carybdea marsupialis
NOME COMUNE medusa dal marsupio
NOMI LOCALI medusa vespa
UBICAZIONE PREVALENTE intero mediterraneo
TERRITORIO ABITUALE acque superficiali della fascia costiera
PROFONDITA’ PREVALENTE dalla superficie ai primi metri
CARATTERISTICHE altamente urticante
CURIOSITA’ è fortemente attratta dalla luce
POSSIBILITA’ DI INCONTRO normali
NOTE fare attenzione ai lunghissimi tentacoli

 TABELLA SISTEMATICA CNIDARI

 

Clicca sulle immagini per ingrandirle

(adriatico riminese 4 scogliere di costa)

Condividi questo argomento

Sorry, the comment form is closed at this time.