Mimetismo

 
molluschi-105

 

 

 

 

 

Il mimetismo è una forma di camuffamento o di mascheramento, o di trasformismo.

Molte specie appartenenti al regno animale adottano, ai fini della difesa e dall’offesa forme particolari di mimetismo.
Tra queste ricordiamo:

pesci bentonici 369 Mimetismo

omeocromia

l’animale
tendead assumere
la colorazione dell’ambiente
( es. sogliola)

molluschi 1051 Mimetismo

omeomorfismo

il corpo
dell’animale tendead assumere
la forma dell’ambiente (es. polpo)

pesci bentonici 440 Mimetismo

omeocromia + omeomorfismo

l’animale
tendead assumere
la colorazione dell’ambienteil corpo
dell’animale tendead assumere
la forma dell’ambiente(es. rana pescatrice)
crostacei 134 Mimetismo

fanerismo

pesci territoriali 419 Mimetismo

fanerismo

l’animale trasmette
informazioni di vero avvertimento
(sono un pulitore) ,
attraverso l’esibizione di colori molto
vistosi e percettibili

nudibranco 357 Mimetismo

fanerismo

l’animale trasmette
informazioni di vero avvertimento
(non sono commestibile),
attraverso l’esibizione di colori molto
vistosi e percettibili

Ma vi sono forme di mimetismo che “copiano” dalle precedenti e che non sempre hanno successo:

< batesianismo = l’animale trasmette false informazioni (sono un pulitore) per predare, (non sono commestibile) per non essere predato, attraverso l’imitazione delle specie a mimetismo fanerico

< mullerianismo = più specie non commestibili (vere informazioni) si imitano l’un l’altra trovando in questo una minore percentuale di rischio

Quale che sia la forma di mimetismo usata da quell’individuo quella è la forma usata da tutta la sua specie, atavicamente e geneticamente tramandata, abbiamo però potuto notare  in alcune specie (ottopodi) forme di mimetismo “improvvisato”  legato a “barlumi” di intelligenza o di “furbizia” …o così ci piace pensare sia.

Condividi questo argomento