Cnidari

Il nome cnidari giustifica la presenza di cnidocisti o meglio cellule urticanti, distribuite in tutto il corpo e per lo più nei tentacoli.
I cnidari sono altrimenti detti celenterati possedendo una cavità gastrica detta celenteron che assieme ad una primitiva struttura muscolare colloca i cnidari ad un primo livello di evoluzione nell’organizzazione anatomica. Nel complesso troveremo quattro classi ben differenziate.
-idrozoi
-scifozoi
-antozoi
-cubozoi

Giu 192017
 
Paramuricea morta

La paramuricea morta che qui rappresentiamo testimonia il danno che l’uomo, attraverso modalità di pesca invasive, professionali o sportive, può arrecare irreversibilmente a queste gorgonie.   CLASSIFICAZIONE Paramuricea clavata NOME COMUNE NOMI LOCALI UBICAZIONE PREVALENTE intero mediterraneo TERRITORIO ABITUALE PROFONDITA’ PREVALENTE CARATTERISTICHE CURIOSITA’ POSSIBILITA’ DI INCONTRO normali NOTE  

Gen 012017
 
Stolonifero rosa

Lo stolonifero rosa appartiene al philum dei Cnidari, alla classe degli Antozoi, alla sottoclasse degli Ottocoralli e all’ordine degli Alcionacei, e al sottordine degli Stoloniferi. Il nome cnidari giustifica la presenza di cnidocisti o meglio cellule urticanti, distribuite in tutto il corpo e per lo più nei tentacoli. Sono altrimenti detti celenterati possedendo una cavità gastrica detta celenteron che assieme ad una primitiva struttura […]

Ago 122016
 
Medusa di benovic

La medusa di benovic appartiene al philum dei Cnidari, alla classe degli Scifozoi. Il nome cnidari giustifica la presenza di cnidocisti o meglio cellule urticanti, distribuite in tutto il corpo e per lo più nei tentacoli. Sono altrimenti detti celenterati possedendo una cavità gastrica detta celenteron che assieme ad una primitiva struttura muscolare colloca i cnidari ad un primo livello […]

Giu 052016
 
Sarcodictyon catenatum - stolonifero rosa

Lo stolonifero rosa  appartiene al philum dei Cnidari, alla classe degli Antozoi, alla sottoclasse degli Ottocoralli, ordine Alcionacei, sottordine Stoloniferi . Il nome cnidari giustifica la presenza di cnidocisti o meglio cellule urticanti, distribuite in tutto il corpo e per lo più nei tentacoli. Sono altrimenti detti celenterati possedendo una cavità gastrica detta celenteron che assieme ad una primitiva struttura […]

Giu 052016
 
epizoanto paxi

L’epizoanto paxi appartiene al philum dei Cnidari, alla classe degliAntozoi, alla sottoclasse degli Esacoralli e all’ordine degli Zooantari. Il nome cnidari giustifica la presenza di cnidocisti o meglio cellule urticanti, distribuite in tutto il corpo e per lo più nei tentacoli. Sono altrimenti detti celenterati possedendo una cavità gastrica detta celenteron che assieme ad una primitiva struttura muscolare colloca i cnidari ad […]

Giu 052016
 
attinia ondulata

L’attinia ondulata  appartiene al philum dei Cnidari, alla classe degli Antozoi, alla sottoclasse degli Esacoralli e all’ordine degli Attiniari. Il nome cnidari giustifica la presenza di cnidocisti o meglio cellule urticanti, distribuite in tutto il corpo e per lo più nei tentacoli. Sono altrimenti detti celenterati possedendo una cavità gastrica detta celenteron che assieme ad una primitiva struttura muscolare colloca i cnidari ad […]

Giu 022016
 
Ectopleura laringe

L’ectopleura laringe appartiene al philum dei Cnidari, alla classe degli Idrozoi, all’ordine degli Idroidi, al gruppo di comodo degli Idropolipi e al sottordine degli Atecati Il nome cnidari giustifica la presenza di cnidocisti o meglio cellule urticanti, distribuite in tutto il corpo e per lo più nei tentacoli. I cnidari sono altrimenti detti celenterati possedendo una cavità gastrica detta celenteron che assieme ad una […]

Gen 132016
 
Sertularella sp.

La sertularella sp. qui rappresentata appartiene al philum dei Cnidari, alla classe degli Idrozoi, all’ordine degli Idroidi, al gruppo di comodo degli Idropolipi e al sottordine dei Tecafori. Il nome cnidari giustifica la presenza di cnidocisti o meglio cellule urticanti, distribuite in tutto il corpo e per lo più nei tentacoli. I cnidari sono altrimenti detti celenterati possedendo una cavità gastrica detta celenteron che assieme ad una […]

Gen 132016
 
Paramuricea clavata danni del 2015

Anche nel 2015, seppur in misura minima rispetto al 2008, la paramuricea clavata, ha mostrato segni di sofferenza anche in siti profondi CLASSIFICAZIONE Paramuricea clavata NOME COMUNE NOMI LOCALI UBICAZIONE PREVALENTE TERRITORIO ABITUALE PROFONDITA’ PREVALENTE CARATTERISTICHE CURIOSITA’ POSSIBILITA’ DI INCONTRO NOTE 1   (clicca sulle immagini per ingrandirle)