Ago 082012
 
alga-di-taylor-05

L’alga di taylor appartiene al Regno Vegetale ed alla divisione delle Alghe pelagoficee
Qui intenderemo per Regno Vegetale l’insieme delle forme di vita (nel caso solo alghe e piante) capaci di produrre in modo autonomo (fotosintesi) sostanze organiche. Una prima nostra suddivisione di comodo differenzia due superphilum (che nel mondo vegetale vengono chiamati superdivisioni);

alghe
-divisione alghe brune
-divisione alghe rosse
-divisione alghe verdi
divisione alghe pelagoficee
piante.
Le alghe sono vegetali marini provvisti di clorofilla con un corpo complesso e indifferenziato (in cui cioè non si distinguono fusto, radici e foglie fiori e frutti). Un sommaria suddivisione tra le alghe, differenzia le specie di alghe dal colore del loro tallo.
Le alghe pelagoficee sono  l’insieme di microalghe pelagiche che poco interessano alla nostra ricerca, se non per il fatto che processi di putrefazione delle alghe in decomposizione, generano il fenomeno della mucillagine, fenomeno che spesso tocchiamo con mano.
L’alga di taylor è purtroppo degna rappresentate di questa divisione.

NOME SCIENTIFICO Chrysophaeum taylorii
NOME COMUNE alga di taylor
NOMI LOCALI
UBICAZIONE PREVALENTE intero mediterraneo
TERRITORIO ABITUALE il processo “vitale” è variabile: dapprima la formazione e l’aggregazione avviene in acqua libera; successivamente la massasi deposita con assetto negativo sul fondo, avvolgendo la vita sessile e bentonica, poi la formazione di gas dà alla massa un assetto positivo trasportandola in superficie da dove, “scaricato” il gas di putrefazione, ritorna a soffocare la vita del fondo. Tutto il processo toglie ossigeno all’acqua in generale e in in particolare ad ogni forma di vita “soffocata” dalla massa.
Non conosciamo il perchè, ma abbiamo potuto constatare che tra le rare forme di vita che non sono “aggredite” dalla massa abbiamo trovato la caulerpa prolilifera che mantiene la “foglia” liscia e pulita dalla massa gelatinosa e alcune speci di spugne e di ascidie.
PROFONDITA’ PREVALENTE
CARATTERISTICHE non si tratta di un’ alga vera e propria , ma da una costruzione chimica di polisaccaridi complessi, prodoti da microalghe diatomee e fitoflagellati
CURIOSITA’
POSSIBILITA’ DI INCONTRO pultroppo soventi
NOTE

TABELLA SISTEMATICA REGNO VEGETALE

 

 

 

Clicca sull’immagine per ingrandire

Condividi questo argomento

Sorry, the comment form is closed at this time.